TOUR ESCLUSIVO DELLA SCOZIA CON EBRIDI E ORCADI

TOUR ESCLUSIVO DELLA SCOZIA CON EBRIDI E ORCADI

10 GIORNI DAL 9 AL 18 MAGGIO 2020

 

Le romantiche e affascinanti isole Ebridi e Orcadi sono protagoniste di questo viaggio in Scozia insolito e particolare. Spiagge di inaspettata bellezza e panorami romantici si mescolano ai pendii delle Highlands e a pittoresche brughiere. Non manca infine l’eleganza nordica di Edimburgo.

PROGRAMMA

1° giorno – 9 MAGGIO 2020  –   Italia/Glasgow

Ritrovo presso le sedi stabilite e trasferimento a Bologna per il disbrigo delle formalità  d’imbarco sul volo per Edimburgo via Londra. All’arrivo incontro con l’accompagnatore/guida locale che rimarrà al seguito del gruppo per l’intero periodo e partenza per  Glasgow dove è prevista la visita della città  in pullman : il lungofiume, il west end e la bellissima cattedrale, unica cattedrale gotica rimasta in Scozia.

Quindi trasferimento in hotel per la sistemazione nelle camere riservate.  Cena e pernottamento.

2° giorno – 10 MAGGIO 2020 –  Glasgow/Loch Lomond/ Inveraray/ Oban o Fort William (225 km)
Prima colazione in albergo e partenza verso nord, costeggiando il Loch Lomond, lago reso celebre dallo scrittore scozzese Robert Burns, fino a raggiungere Inveraray. E’ questa un grazioso villaggio di case bianche sulle rive del Loch Fyne e da sempre residenza ufficiale dei Campbell, duchi di Argyll.

Il Castello di Inveraray è situato in un grande parco ad ovest del centro della città. Fu realizzato nel 1720 dall’architetto John Vanbrugh e fu completato nel 1789 con John Campbell, quinto duca di Argyll. Per preservare l’aspetto d’insieme del Castello, il villaggio originale fu demolito e ricostruito ad un miglio di distanza. Caratterizzato dall’eclettica fusione di stili architettonici (barocco, palladiano e gotico), si tratta di una costruzione quadrata con quattro torri cilindriche dalla sommità conica a ciascun angolo.  L’interno contiene eccezionali arredamenti del XVIII e XIX secolo.  Dopo la visita del castello, il viaggio riprende attraverso la frastagliata costa atlantica per raggiungere  Oban o Fort William (o dintorni). Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno – 11  MAGGIO 2020  – Isole Ebridi : Mull e Iona

Prima colazione. Partenza per il porto e imbarco sul traghetto per Mull, l’isola più grande delle Ebridi Interne, dominata dalla mole del vulcano spento  Ben More alto 900 metri.  La sue strade sono strettissime e quasi ovunque si vedranno le pecore della tipica razza Black Faced (faccia nera). Sbarco a Craignure e partenza in direzione del Duart Castle in suggestiva posizione sopra uno sprone roccioso, per poi raggiungere Fionnphort e da qui traghettare per l’isola di Iona. Il luogo è famoso per il monastero fondato da San Colombano al suo arrivo dall’Irlanda, di cui si potranno visitare i resti.  Rientro sulla terraferma per la cena e il pernottamento in hotel.

4° giorno – 12 MAGGIO 2020  –  Ebridi: Isola di Skye/ Gairloch (350 km)

Prima colazione in albergo. Partenza per una visita alla romantica isola di Skye con soste fotografiche nei punti più panoramici e suggestivi del percorso. L’isola, abitata da una popolazione prevalentemente di origine celtica, offre magici paesaggi di scogliere e spiagge sabbiose, montagne e paludi, foreste e pascoli. Il passaggio in traghetto avverrà a Mallaig per Armadale e si percorrerà l’isola fino alla sponda settentrionale raggiungendo il centro di Portree.  Rientro verso la terraferma attraverso l’affascinante Skye Bridge e sosta fotografica presso il famoso castello di Eilean Donan, fortezza del 1230 utilizzata come scenario di diversi film tra i quali Highlander del 1986. Sistemazione in hotel a Gairloch,  cena e pernottamento.

5° giorno 13 MAGGIO 2020 –  Gairloch / Ullapool/Costa Nord-Ovest/ Thurso (320 km)
Prima colazione in albergo. Il viaggio prosegue verso nord, lungo la costa nord-ovest, selvaggia e mozzafiato, fatta di strade strette e tortuose, e con paesaggi davvero indescrivibili. Sosta a Durness, caratteristica località posta in una pittoresca insenatura. Arrivo a Thurso/dintorni e sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

6° giorno 14 MAGGIO 2020 –  Isole Orcadi (52 km+traghetto)

Prima colazione in albergo. Intera giornata dedicata alla visita delle Isole Orcadi (patrimonio UNESCO), un gruppo di 67 isole allo stesso tempo scrigno di testimonianze storiche e paradiso per gli amanti della natura. Da John O’Groats, in circa 45 minuti di battello, si raggiunge l’isola più grande dell’arcipelago, Mainland. Nella baia di Scapa Flow, teatro di tragici episodi di guerra, si potrà visitare la Cappella degli Italiani per proseguire  con il cerchio di Brodgar, gruppo di enormi pietre disposte su un’ampia distesa. Sosta a Stromness e, a seguire, visita dell’antico monastero Skaill House e di Skara Brae, villaggio del neolitico riemerso nel 1850 dalla sabbia che lo aveva ricoperto più di 4000 anni prima.

Ultima tappa è Kirkwall, capoluogo delle Orcadi, dove si accede all’imponente cattedrale di St. Magnus in arenaria rossa e gialla e si passeggia per le stradine lastricate del centro. Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

 

7° giorno 15 MAGGIO 2020 – Thurso/Costa Nord-Est/Loch Ness/Aviemore (280 km)

 Prima colazione in albergo. Partenza in direzione del litorale est dove il silenzio e la solitudine rendono l’atmosfera quasi mistica. Sosta a Golspie, piccolo villaggio steso lungo il mare e visita del castello di Dunrobin, il più a nord delle grandi fortezze della Scozia e certamente una delle più maestose. E’ la più grande dimora degli altopiani nordici con 189 stanze ed è una delle case più antiche, ancora oggi abitate, della Gran Bretagna.  Proseguimento del viaggio verso Inverness, il capoluogo della regione delle Highlands. La città sorge sul fiume Ness, presso la foce del Canale di Caledonia, nel Moray Firth. Il viaggio continua verso  Urquhart castle costeggiando il famoso e profondo  lago Loch Ness, che si estende per circa quaranta miglia ed è il più largo specchio d’acqua di una valle conosciuta come Great Glen, che va da Inverness a nord fino a Fort William nel sud.  I resti dell’antico castello di Urquhart  si affacciano sulla riva orientale del Loch Ness, creando un panorama particolarmente suggestivo. Il Castello risale, pare, al 1200 circa e venne distrutto nel 1692. Proseguimento del viaggio verso Aviemore. Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

8° giorno 16 MAGGIO 2020  Aviemore/Stirling/Edimburgo (240 km)

Prima colazione in hotel. Partenza alla volta del  castello di Stirling, uno dei più grandi castelli della Scozia e grazie alla sua posizione ed alla massiccia architettura, domina la campagna intorno a se per molte miglia. Troneggia su alcuni tra i più importanti campi di battaglia della storia scozzese, come lo Stirling Bridge, dove William Wallace sconfisse gli inglesi nel 1297 e Bannockburn, il luogo in cui, nell’estate del 1314, Robert The Bruce sconfisse gli stessi nemici.  Vi sono esposte alcune delle “Stirling Heads”, tondi lignei, raro esempio di arte rinascimentale scozzese, con figure intagliate facenti parte del soffitto della King’s Own Hall.

Proseguimento del viaggio Edimburgo con sosta alla  Rosslyn Chapel. La prova che forse l’avventura dei templari non si sia chiusa col rogo del loro ultimo gran maestro Jacques De Molay a Parigi (1314) è qui in Scozia, a Rosslyn, a soli 16 km da Edimburgo. Rosslyn e la sua famosa cappella sembrano fatte apposta per custodire nei secoli un importante segreto. Infatti in gaelico, l’antica lingua celtica usata dagli scozzesi, “Rosslyn” vorrebbe dire: “antica conoscenza tramandata di generazione in generazione”.

A rendere ancora più evidente il parallelo massoneria / templari / Rosslyn c’è poi il fatto che la cappella, secondo i voleri di St. Clair, è costruita secondo la piante del Tempio di Erode. Proseguimento del viaggio verso Edimburgo. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

 9° giorno 17 MAGGIO 2020  Edimburgo

Prima colazione in albergo. La giornata inizia con la visita guidata di Edimburgo, capitale della Scozia: in pullman si visiteranno la città nuova, con le eleganti strade e quella vecchia, percorrendo il famoso Royal Mile concludendo con la visita del castello, il monumento più visitato di Scozia. Nel pomeriggio, proseguimento delle visite con accesso alla National Gallery. Cena e pernottamento.

10° giorno 18 MAGGIO 2020  Edimburgo /Italia

Prima colazione in albergo. Mattinata parzialmente a disposizione per le ultime visite o per un doveroso shopping, quindi trasferimento organizzato in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo per Milano Linate via Londra. Rientro alle sedi di partenza. FINE DEI SERVIZI

Nota: l’ordine di effettuazione delle visite potrebbe subire modifiche per motivi di ordine tecnico, senza tuttavia intaccare la completezza del viaggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *